mercoledì 22 gennaio 2014

[MAKE UP] CORRETTORE COULEUR CARAMEL N.7 - SWATCH & REVIEW

Per la serie "non ho niente da invidiare a nessuno", questo correttore non solo potrebbe gareggiare a pieno titolo accanto alle marche cosmetiche più famose, ma vincerebbe pure, in quanto ha dalla sua una marcia in più: il fatto, cioè, di avere un buon Inci. Il Correcteur de cernes Couleur Caramel non contiene, infatti, siliconi, parabeni, oli minerali, fenossietanolo, PEG, né prodotti derivati dal petrolio.




La colorazione che ho io è la numero 7, beige naturale, e costa 15,20 euro (3,5 gr.), non poco, ma li vale tutti.
Come lo uso? Per coprire le occhiaie, per nascondere qualche macchia non troppo scura, alla base del naso e per mimetizzare i rossori e perfino come un fondotinta compatto su zone circoscritte, dopo aver steso una BB cream leggera o una mousse come quella di Lavera (trovi qui la recensione). Fisso il tutto con un velo di cipria. 


Non trovo differenza con i correttori siliconici; questo, però, ha una composizione al 100% di origine vegetale: cera d'api, burro di karitè, estratto di oliva, olio di baobab, olio di mandorle dolci. Posso tenerlo anche ore senza l'ansia di tornare a casa con un bubbone nuovo sulla faccia. Ed è migliore del primer/correttore lily lolo di cui vi parlai QUI

Ecco l'InciSqualene - Olive oil decyl esters - Silica - Copernicia cerifere (carnauba) cera* - Prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil* - Butyrospermum parkii (shea) butter* - Squalene - Adansonia digitata (baobab) seed oil* - Tocopherol - Parfum (fragrance) - Linalool [+/- può contenere: CI 77891 (Titanium dioxide) - CI 77491 (Red iron oxide) - CI 77492 (Yellow iron oxide) - CI 77499 (Black iron oxide)]

*da agricoltura biologica

Spero di aiutarvi nella scelta del colore con questo swatch, considerate che la mia pelle è chiara con sottotono caldo:


Voi cosa usate per correggere le imperfezioni? Baci alla prossima :)