martedì 25 giugno 2013

SERGIO TOPPI: tra sogno e realtà

C'è tempo fino al 28 giugno per ammirare il genio creativo di Sergio Toppi (1932-2012), in mostra al Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania.

Toppi inizia la sua lunga carriera lavorando per la Mondadori, UTET e Garzanti. Negli anni '60, per il Corriere dei Piccoli, realizza cartoline a rilievo e illustrazioni legate alle storie bibliche e storiche. Risale agli stessi anni il sodalizio con l'autore Mino Milani, con  il quale lavora realizzando illustrazioni per il Corriere dei Ragazzi. Negli anni '70 collabora con la rivista Sgt Kirk e nel 1975 riceve lo Yellow kid, il più importante riconoscimento in ambito fumettistico.

Tra i numerosissime lavori che ho potuto ammirare stamattina, vale la pena citare Ukiko-è HaikuSharaz-De, racconti ispirati a Le mille e una notte; Il Dossier Kokombo; le due serie dei Tarocchi Universali e i Tarocchi delle originiTiconderoga e Le leggende senza tempo. 

Ma questi sono solo alcuni titoli nella vastissima carriera dell'artista milanese scomparso appena un anno fa, il quale, con il suo tratto deciso e visionario, ha creato mondi fantastici, ricchi di particolari umoristici e atmosfere oniriche, capaci ancora, oggi come ieri, di farci sognare.