mercoledì 19 febbraio 2014

FISSATA CON GLI SCRUB: SAVON NOIR LOVEA

Sulla scia dell'entusiasmo che il sapone nero Najel  (questa la mia review) ha provocato alla mia pelle, non potevo lasciarmi sfuggire la versione economica, prodotta da Lovea, acquistata mesi e mesi fa, all'OVS, al prezzo speciale di 3.99 euro. Peccato che di speciale avesse solo quello, o quasi.




Il Savon Noir Lovea è 100% naturale. Praticamente è composto da: acqua, sunflower seed oil glycerides (emulsionante/emolliente), oleic acid (emulsionante/emolliente), olea europea fruit oil (olio di oliva), sodium chloride (viscosizzante), sodium hydroxide (agente tampone/denaturante), caramel (colorante cosmetico). 



Vi ricordo come si usa il sapone nero: entrate in doccia, vi bagnate con acqua calda, prelevate un po' di prodotto, che a contatto con la pelle calda e bagnata si scioglie (almeno dovrebbe). Poi vi sciacquate e massaggiate il corpo con il guanto di kessa, che asporterà la pelle morta; un'altra sciacquata e, se volete, un massaggio con un olio come quello di argan, cocco, riso ecc., prima di asciugarvi.



Il sapone nero Lovea ha la consistenza di una gelatina molle e anche un odore di oliva non affatto sgradevole, però si fa fatica a spalmarlo poiché si sbriciola tutto. Praticamente ammorbidisce più il piatto doccia che la pelle. E purtroppo qui ci sta il paragone con il Najel, che mi rendeva la pelle fantastica, liscia e setosa, anche senza l'applicazione successiva di creme o oli. 

Che ve ne pare? L'avete provato? Baci alla prossima :)